NURSING UP SASSARI: TEMPI CERTI PER I TAMPONI AGLI OPERATORI SANITARI

Questa mattina con una lettera indirizzata all’Assessore Regionale alla Sanità e al Commissario Straordinario dell’AOU di Sassari il NURSING UP ha richiesto tempi celeri per l’analisi dei tamponi del personale Sanitario.

 

Di seguito il testo lella lettera:

La segreteria provinciale del Nursing up, sindacato delle professioni infermieristiche, scrive la presente in seguito alle numerose segnalazioni di professionisti dipendenti dell’Azienda Ospedaliero Universitaria riguardo le tempistiche di ricezione del referto del tampone per la ricerca dei positivi al COVID.

In alcuni reparti dell’AOU infatti il personale permane in servizio anche nell’arco di tempo che intercorre tra l’ esecuzione del tampone e il ricevimento del referto, che in alcuni casi arriva fino ai 7 o 8 giorni, da un lato esponendo i colleghi ad un rischio di contagio, dall’altro sommando un ulteriore stress ai professionisti che, oltre il carico di lavoro accentuato dalla pandemia vivono con la costante angoscia di poter essere veicolo dell’infezione per le proprie famiglie.

In aggiunta in alcuni reparti dell’azienda non risulta che siano stati ancora eseguiti i test rapidi forniti dalla Regione per accelerare lo screening.

Preme a questa Segreteria segnalare come la circolare del Ministero della Salute 0011715 del 03/04/2020“Pandemia di COVID–19 19 –Aggiornamento delle indicazioni sui test diagnostici e e sui criteri da adottare nella determinazione delle priorità. Aggiornamento delle indicazioni relative alla diagnosi di laboratorio” dia indicazioni certe sulle tempistiche di esecuzione dei tamponi al personale sanitario.

La circolare infatti afferma in maniera inequivocabile che: “Si ribadisce, inoltre, che nei laboratori autorizzati per le analisi dei tamponi, la presentazione di campioni afferenti a personale sanitario dovrà ottenere priorità assoluta e la comunicazione del risultato dovrà avvenire in un arco di tempo massimo di 36 ore.ire in un arco di tempo massimo di 36 ore”.

 Questa Segreteria richiede pertanto il rispetto delle tempistiche indicate dal Ministero della Salute e il rispetto delle 36 ore come limite massimo temporale per la comunicazione del risultato del tampone. Chiediamo inoltre che venga garantita l’assenza giustificata dal servizio agli operatori nelle 36 ore in cui sono in attesa del referto.

per la Segreteria Provinciale Nursing Up Sassari

Andrea Farris

Gianluca Chelo

Nessun commento